Luca D'Apolito

State: Italy
Music: Popular/World music

Biography

Nato ad Ischitella, nel cuore del Gargano, Luca D’Apolito sin da piccolo si appassiona alla musica e al suono della chitarra battente, cullato dalle note e dalle melodie della sua terra. Dopo aver frequentato per un periodo il Conservatorio di Benevento, si sta diplomando al Conservatorio di Rodi Garganico in contrabbasso e chitarra.

E’ proprio dalla sua terra – uno dei centri fondamentali della musica popolare del sud Italia, caratterizzata dalla chitarra battente, dal tamburello e dalla magia della danza – che si ispira facendo sue melodie e tecniche strumentali e vocali. Appassionato della tradizione e dell’eredità musicale di poeti e cantastorie come Matteo Salvatore, Andrea Sacco, Antonio Maccarone e Antonio Piccininno, il giovane musicista trae da loro quotidianamente ispirazione e linfa.

Intensa ed imponente, nonostante la sua giovane età, l’esperienza acquisita sin da piccolo su numerosi palcoscenici collaborando con diversi gruppi locali e concerti da solista. Nel 2009 inizia la sua avventura con il gruppo di musica popolare pugliese “Rione Junno” che gli regalerà numerosi concerti portandolo ad esibirsi nei festival più importanti di musica popolare in Italia, in Europa e in Canada e a registrare diversi dischi.

Il fortissimo legame con le sue radici traspare dall’intensità emotiva che le sue note sprigionano, influenzate dagli antichi sonetti e melodie della tradizione orale, di cui sono depositarie oggi le anziane signore con cui ogni giorno vive in contatto. Questo è il mondo che esprime magistralmente con la sua inseparabile chitarra battente.

Il giovane musicista pugliese ha partecipato a diversi edizioni della “Notte della Taranta” in Puglia, oltre che del Kaulonia Tarantella Festival in Calabria e del Carpino Folk Festival, e esibitosi in tantissimi festival del settore – come il Pisa folk festival, Pastena folk festival, Festival Mediterraneo “Sulla via della seta”- e non, come il “Festival internazionale della danza contemporanea” a Bolzano. Si è esibito a ““Musica in cattedra” e nella rassegna “Gargano porto di pace” con Eugenio Bennato. Ha accompagnato musicalmente la presentazione del libro dello scrittore Pino Aprile. Ha suonato presso l’Università Federico II di Napoli nel convegno “Letteratura e suoni” per Erri de Luca e Isa Danieli. Numerose le collaborazioni musicali come quelle con i Bisca, Marcello Colasurdo, i Cantori di Carpino, Assurd, Enzo Gragnaniello. Diverse le attività concertistiche in tutta Italia, oltre che musicista del “Toronto Taranta Festival”, dal 2000 al 2005.

Photo

Contact

Email: info@mrfew.com